Un pò di me

Il mio amore per la cucina è cresciuto nel tempo. Fino a quando ho vissuto a casa di mia madre, le mie imprese culinarie si fermavano al dolce della domenica. Con l’università le cose sono un po’ cambiate. Ora dovevo dividere la cucina con altre 4 persone ma finalmente potevo dare libero sfogo alla mia fantasia! Quando le lezioni, lo studio e gli esami mi lasciavano un po’ di tempo potevo preparare qualcosa di veramente mio. Ma qui sono iniziati anche i primi veri pasticci e le prime delusioni. Ben presto scoprii che le meringhe potevano diventare dei dischetti informi e duri, il risotto legarsi indissolubilmente all’acciaio della pentola e imparai che chiamare le mie frittate “uova strapazzate” rendeva meglio. Tuttavia non mi sono data per vinta, ho provato e riprovato fino a quando le cose hanno cominciato ad andare meglio e  i sufflè cominciavano a gonfiarsi anche grazie alle telefonate a casa...
Con il  passare del tempo e di altre cucine, la passione è cresciuta ed è maturata.

Oggi ho 35 anni e una meravigliosa e luminosissima cucina tutta mia dove amo cucinare per la mia famiglia e per i miei amici. La cucina è il luogo che più mi fa sentire a casa e cucinare è per me un atto creativo e un atto d’amore. Per questo uso  ingredienti semplici e sani, perché so che quello che avremo nel piatto diverrà parte di noi.

In questo  blog vorrei riflettere con voi su una più sostenibile e sana alimentazione e dedicarmi alla passione per la cucina e ai piatti che appartengono alla nostra storia facendoci emozionare ogni volta che li mangiamo o ne percepiamo solo il profumo.
Nonostante questo blog abbia come nome "Ricette e Parole" non la prenderò a male se non rispettaste le indicazioni delle ricette che vi troverete. Anzi, sarò più contenta se, sulla base di queste, ne realizzerete delle altre. Prendete le ricette come suggerimenti per realizzarne di vostre, per reinterpretarle secondo i vostri gusti, le vostre esperienze e la vostra storia e poi parlatemene. Questo è il senso di questo mio blog e questo il motivo per cui ho voluto chiamarlo così.  A tal proposito prendo in prestito le parole di Niki Segnit: "Seguire le indicazioni nella ricetta è come copiare a pappagallo delle frasi già scritte da un libro di frasi. Imparare a capire come si accostano i sapori, come enfatizzarli a vicenda, è simile ad apprendere una lingua: vi permette di esprimervi liberamente di improvvisare, di trovare i sostituti più azzeccati per un ingrediente, di cucinare un piatto nel modo in cui volete cucinarlo".
Spero abbiate voglia di seguirmi e di condividere insieme sapori, profumi e dialoghi.

Giusy


11 commenti:

  1. Sei una Donna FANTASTICA!!!!
    F.to la tua amica cri

    RispondiElimina
  2. bravissima! sono orgoglioso di te
    Aldo

    RispondiElimina
  3. Piacere di conoscerti, bellissima questa tua presentazione, la passione per la cucina non si racchiude in un elenco di ingredienti, sono totalmente d'accordo con te. Passa a trovarmi, se vuoi. A presto.

    RispondiElimina
  4. Tutto rispecchia la bellezza che hai dentro !!! Complimentissimi !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo dimenticato di dirti che sono una tua fan lontana :-* gabry

      Elimina
  5. Grandissima Giusy......sei un fenomeno.....Renzo!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao giusy, ricambio con piacere la visita al mio blog anche se mi vergogno un po' perche è ancora nascente e privo di una serie di cose che vorrei inserirvi, tempo permettendo. Ho letto la tua presentazione che un po' ci accomuna e poi per quanto riguarda la ricette anche a me piace variare o cambiare qualcosa in corso d'opera altrimenti non c'è emozione , non c'è nulla di tuo nel ripetere una ricetta già scritta e provata. Il tuo blog mi piace proprio e continuero' a seguirti, mi piace lo stile e atal prposito volevo chiederti un aiutino per quanto riguarda le foto. che programma usi solitamente? mi piacerebbe migliorare l'aspetto delle mie foto . un caro abbraccio, peppe

    RispondiElimina
  7. bravissima!!!!!
    cinzia

    RispondiElimina
  8. bellissimo il tuo blog..sei bravissima!Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Bellissime parole. Sarà che anch'io amo il binomio "parole-cucina", ma mi sono innamorata del tuo blog!

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. Che belle parole, parole che fanno trasparire una bella persona :)
    C'è passione e questo è l'ingrediente principale, complimenti!

    RispondiElimina